Biblioteca I.C.” Luigi Battaglia “-Fusignano

Biblioteca I.C." Luigi Battaglia "-Fusignano

Istituzione scolastica di appartenenza: I.C." Luigi Battaglia "- Fusignano
  • Telefono:
    0545955630
  • Email:
    RAIC82100L@istruzione.it
  • Indirizzo:
    VIA VITTORIO VENETO 36 - Fusignano (RA)
  • Sito Web:
    https://www.icbattaglia.edu.it/
  • Codice identificativo:
    RAIC8200L
  • Orari:
    Lunedì: /12/14 | Martedì: 12/14 | Mercoledì: 12/14 | Giovedì: 12/14 | Venerdì: 12/14 | Sabato: // | Domenica: /
  • Descrizione:

    La biblioteca digitale del nostro Istituto costituisce occasione di arricchimento culturale per gli studenti e le studentesse e intende promuovere la lettura digitale, aumentando le occasioni di lettura, sfruttando la modalità digitale, favorendo lo sviluppo delle competenze chiave individuate dalle Raccomandazioni europee relative alle competenze chiave per l’apprendimento permanente, in una prospettiva di apprendimento continuo e trasversale, che potenzi le capacità comunicative funzionali, l’arricchimento del vocabolario e le competenze multilinguistiche, la dimestichezza con le nuove tecnologie, le competenze sociali e in materia di consapevolezza ed espressione culturali, attraverso l’esercizio di una cittadinanza più consapevole e responsabile. La promozione delle biblioteca e della lettura digitale può aiutare la scuola anche a porre rimedio ad alcuni effetti negativi causati dalla pandemia, contribuendo a ridurre i tassi di dispersione scolastica implicita ed esplicita registrati dal rapporto INVALSI 2021, arginando la riduzione degli apprendimenti con lo sviluppo di competenze logiche e lessicali, nonché favorendo il superamento dell’accresciuto senso di isolamento maturato tra le giovani generazioni. La biblioteca digitale è anche strumento che favorisce gli insegnanti nella pianificazione delle attività didattiche, puntando a ridurre le disuguaglianze educative sul territorio e garantendo un arricchimento in termini di materiali e contenuti disponibili per le classi, favorendo l’accesso ai servizi offerti da parte di tutti gli studenti, compresi coloro i quali provengono da contesti socio-economico-culturali più sfavorevoli.