Calvino: fili di inchiostro (iniziativa della Rete di Biblioteche Scolastiche della Puglia). COMBINAZIONI&CONTAMINAZIONI: laboratori attivi

Calvino: fili di inchiostro (iniziativa della Rete di Biblioteche Scolastiche della Puglia). COMBINAZIONI&CONTAMINAZIONI: laboratori attivi

Descrizione progetto:

Nell’ambito dell’iniziativa regionale Calvino: fili d’inchiostro, promossa da Rete delle Biblioteche Scolastiche della Puglia – di cui il nostro istituto è capofila – l’IISS Marco Polo propone i Laboratori attivi: Combinazioni&Contaminazioni, di cui di seguito è data dettagliata descrizione.

Data: martedì 19 dicembre
Ora: 8,30-13,30

Destinatari: II FL (28), III DL (24), IV HL (24), V DL (25), 2 classi terze dell’IC Poggiofranco-Tommaso Fiore.

Docenti coinvolti: Bertossi Alessandra, Romanazzi Andrea, Santamaria Antonelle, Verardi Antonio, Urbano Viviana, Dinapoli Francesca, Ranieri Ileana, Zonno Camilla, Nicolì Raffaele e le docenti referenti dell’IC “Tommaso Fiore” (Distaso-Palmisano).

Studenti tutor: ogni laboratorio si avvarrà di alunni tutor che, insieme ai docenti, faciliteranno gli altri studenti nell’attività proposta.

Ambienti, Strumenti, Personale:
Auditorium: 1 portatile, 2 microfoni, LIM; collegamento INTERNET; Tecnico Michele Giordano;
Spazio del laboratorio musicale: strumentazione e amplificazione; supervisione di Raffaele Nicolì;
Biblioteca: 5 portatili, 25 posti a sedere, LIM, collegamento INTERNET; Tecnico Giovanni De Benedictis;
Agorà (aula n. 33): 5 portatili, 25 posti a sedere, LIMteach, 16 visori carichi, rete 5 G; Tecnico Pietro Guarini;
Aula n 35: 6 portatil, LIM, 35 posti a sedere, collegamento INTERNET; Tecnico Giovanni De Benedictis;
Future Lab: 5 portatili, robotini, LIM, collegamento INTERNET; Tecnico Pietro Guarini.

Programma:
8,30-9,30: plenaria in auditorium.
I docenti illustreranno il senso della giornata, presentando gli aspetti della letteratura combinatoria e degli sconfinamenti nelle scienze, del favoloso e del popolare nell’autore.
Saranno quindi presentati i laboratori e sarà data la possibilità agli studenti di scegliere il laboratorio.
In questa prima fase ci sarà l’attività performativa Oltre il ponte a cura del gruppo musicale Marco Polo Music Space.
9,30-12,30: laboratori
Laboratorio 1 in Future Lab: Letteratura combinatoria e avventure robotiche.
Docenti: Bertossi-Romanazzi.
Dopo una breve presentazione dell’esperienza parigina di Calvino, partendo da un testo scelto, si procederà ad una semplice, ma efficace e coinvolgente dimostrazione di alcuni principi della letteratura combinatoria. Si attribuiranno ad alcuni robot parole o frasi del testo scelto e si procederà alla loro programmazione per ordinare le parti secondo l’ordine originale; quindi i robot saranno riprogrammati in base a regole opportunamente stabilite per operare delle manipolazioni del testo originale creandone uno derivato.
Laboratorio 2 in Biblioteca: Le Città invisibili: dal testo all’immagine con AI.
Docenti: Santamaria-Verardi.
Partendo dalla lettura di alcuni brani tratti dal testo “Le città invisibili” e dalle descrizioni di città impossibili che l’autore presenta non semplicemente come luoghi, ma soprattutto come spazi di desideri e ricordi, gli studenti saranno condotti alla progettazione di città virtuali con AI (Canva o Bing Creator). L’obiettivo è quello di stimolare il piacere della lettura, introdurre spunti di riflessione su argomenti diversi e riutilizzare attivamente elementi testuali e visivi dando spazio alla propria creatività.
Laboratorio 3 in Agorà: Le Cosmicomiche: racconti astronomici in VR&AR.
Docenti: Dinapoli-Urbano.
L’attività proposta prevede:
con l’uso dei visori, la docente di scienze presenta la teoria del Big Bang e la vita di una stella;
lettura ad alta voce di Tutto in un punto e individuazione guidata delle caratteristiche narratologiche e strutturali del testo;
gli studenti divisi in 5 gruppi si occupano delle seguenti attività:
– progettazione e stesura di un racconto astronomico.
Laboratorio 4 in Aula 35: Le Fiabe italiane: riscritture favolose.
Docenti: Ranieri e docenti referenti delle 2 classi della secondaria di primo grado “Tommaso Fiore” (Distaso- Palmisano).
Partendo da testi scelti da Fiabe italiane di I. Calvino ed in particolare da Fiabe di fanciulle fatate, Fiabe di mare, Fiabe a cavallo, Fiabe di oggetti magici, si procederà coralmente come di seguito esposto:
– lettura ad alta voce dei testi letterari;
– analisi e comprensione collettiva degli elementi topici del genere letterario della Fiaba;
– riscrittura creativa di un testo letterario;
– selezione del prodotto che avrà riscosso i maggiori consensi;
L’attività laboratoriale sarà svolta in massimo 4 piccoli gruppi di peer to peer con la presenza di 7 alunne tutor delle classi del “Marco Polo” (II E RIM, III E RIM, IV E RIM).
Laboratorio 5 in auditorium: Il barone rampante: musica, poesia e radio.
Docenti: Zonno-Nicolì.
Partendo da testi scelti da Il barone rampante, gli studenti sono invitati a lavorare in piccoli gruppi per ricavarne:
poesie da leggere poi in radio
testi di canzoni da rappare e/o abbinare alla musica di una canzone già nota.
12,30-13,30: plenaria in auditorium con restituzione dei lavori svolti nei laboratori.
Esecuzione musicale di Oltre il ponte a cura del gruppo musicale Marco Polo Music Space.

Metodologie:
L’approccio laboratoriale consisterà in:
– uso dello spazio alternativo all’aula e dotato di strumenti specifici;
– cooperative-learning, learning by doing, lezione fenomenica;
– lezione dialogata;
– collaborazione docenti/studenti tutor.
Verrà usato un testo di partenza di Calvino, discusso con gli studenti attraverso l’uso di domande-stimolo.
La consegna del lavoro proporrà una manipolazione del testo attraverso l’uso di IA e di strumenti di realtà aumentata; un lavoro di narrazione (L4) e un lavoro di transcodifica (da testo a lirica per base musicale) in L5.
Il lavoro avverrà in gruppi di 4⁄5 studenti che saranno guidati dai docenti e da studenti tutor. Ciascun gruppo dovrà progettare e realizzare un artefatto “combinato e contaminato”, in cui il testo di partenza viene reinventato o trasformato.

Obiettivi perseguiti (in termini di competenze e conoscenze):

Durante i laboratori gli studenti, attraverso un percorso di confronto con un testo di Calvino e con i temi individuati, saranno guidati nella realizzazione di un compito di realtà con l’uso delle tecnologie o con la narrazione.
Durante lo svolgimento delle attività laboratoriali, saranno acquisite le conoscenze necessarie come strumentazione teorica e saranno rinforzate le seguenti competenze trasversali:
– capacità di riflettere su se stessi e individuare le proprie attitudini;
– capacità di gestire efficacemente il tempo e le informazioni;
– capacità di lavorare con gli altri in maniera costruttiva;
– capacità di comunicare costruttivamente in ambienti diversi;
– capacità di gestire l’incertezza, la complessità e lo stress;
– creatività e immaginazione;
– capacità di trasformare le idee in azioni;
– capacità di riflessione critica e costruttiva;
– capacità di assumere l’iniziativa;
– capacità di comunicare efficacemente con gli altri;
– capacità di motivare gli altri e valorizzare le loro idee, di provare empatia;
– capacità di accettare la responsabilità;
– capacità di impegnarsi in processi creativi sia individualmente che collettivamente;
– curiosità nei confronti del mondo, apertura per immaginare nuove possibilità.

Progettazione a cura di Alessandra Bertossi e Francesca Dinapoli con la supervisione della Dirigente Scolastica Rosa Scarcia.

documentazione video:


https://youtu.be/YnZVAfPzVek

Data inizio progetto:
19/12/2023

Data prevista di fine progetto:
19/12/2023

BIBLIOTECA SCOLASTICA INNOVATIVA –
Biblioteca finanziata ai sensi dell’Avviso n. 7767

Finanziato da:
GRATIS

Biblioteca proponente:
Biblioteca IISS “Marco Polo”
Allegati: IMMAGINI